L’espressionismo

Immagine

L’espressionismo è un movimento europeo, con due focolai distinti: il movimento francese dei Fauves e il movimento tedesco  Die Brücke. I due movimenti si sono formati quasi contemporaneamente nel 1905. l’origine comune è la tendenza anti-impressionista, l’artista privilegia il lato emotivo della realtà rispetto a quello percepibile oggettivamente.

L'urlo di Munch

 

L’urlo di Munch

Vincent Van Gogh - Autoritratto 1889

 

Vincent Van Gogh – Autoritratto 

La Orana Maria, Paul Gauguin

 

La Orana Maria, Paul Gauguin

 

l’impressionismo manifesta un atteggiamento sensitivo, l’espressionismo manifesta un atteggiamento determinato talvolta anche aggressivo. L’espressionimo si pone come antitesi dell’impressionismo, ma lo presuppone, entrambi sono movimenti realistici, che esigono l’impegno totale dell’artista nel problema della realta, anche se il primo lo risolve sul piano della coscienza ed il secondo sul piano dell’azione.

Edgar Degas

Immagine

Edgar Degas nasce nel 1834 da una ricca e nobile famiglia, da giovane comincia a frequentare assiduamente  il museo del Louvre, dove ammira soprattutto  i grandi del rinascimento italiano.  tra tutti i pittori impressionisti è quello che rimane un po’ distante e conserva la sua originalità.  I suoi quadri non propongono mai immagini di evanescente luminosità, ma rimangono ancorati ad una solidità formale assente negli altri pittori. La prima formazione pittorica avviene in ambiente accademico e il suo principale punto di riferimento, è rappresentato inizialmente da Ingres del quale ammira soprattutto la purezza del disegno.

Edgar Degas La lezione di ballo  1873 1874 Parigi  Musée d'Orsay.

Edgar Degas La lezione di ballo 1873 1874 Parigi  Musée d’Orsay.

Edgar Degas, Scuola di ballo dell'Opera, 1872. Parigi, Museo del Louvre.

Edgar Degas, Scuola di ballo dell’Opera, 1872. Parigi, Museo del Louvre.

Egli rimane sempre un convinto assertore del disegno e anche della pittura in Atelier, questo forse dovuto dalla sua formazione giovanile che lo porta ad essere un pittore piu borghese. Le sue differenze con gli altri impressionisti sono legate soprattutto alla costruzione disegnata e prospettica dei suoi quadri. Le forme non si dissolvono e non si confondono con la luce. Con la morte del padre anche Degas e costretto come gli altri pittori impressionisti a dipingere per vivere. E da qui che inizia a lavorare sul tema delle ballerine, che è tra i suoi soggetti preferiti.

John Keats

Senza di te Non posso esistere senza di te. Mi dimentico di tutto tranne che di rivederti: la mia vita sembra che si arresti lì, non vedo più avanti. Mi hai assorbito. In questo momento ho la sensazione come di dissolvermi: sarei estremamente triste senza la speranza di rivederti presto. Avrei paura a staccarmi da te. Mi hai rapito via … Continua a leggere

Claude Monet

Immagine

Monet nasce a Parigi nel 1840, di origini familiari assai modeste. Dal 1856  nella scuola di Le Havre in cui era iscritto, Claude studiò disegno con un vecchio allievo di David Jacques François Ochard, qui conobbe il pittore Eugène Boudin, il suo  primo maestro, che gli insegnò «come ogni cosa dipinta sul posto abbia sempre una forza, un potere, una vivacità di tocco che non si ritrovano più all’interno dello studio», indirizzandolo così alla pittura del paesaggio en plein air; . Nel 1861 Monet presta il servizio militare ad algeri, dove la luce e i colori dell’Africa contribuiscono ancora di più a  sviluppare in lui la passione per la natura e per le sensazioni che la sua osservazione fa scaturire.

la cattedrale di rouen

 

la cattedrale di rouen( dove Monet ne fece varie versioni con luci diverse) 

I papaveri

 

I papaveri

Claude_Monet,_Impression,_soleil_levant

 

Impression  soleil levant

nel dicembre del 1862, Monet e di nuovo a parigi, dove conosce Pissarò e Degas, dove all’insegnamento accademico continua a preferire la pitture En plein Air. Monet non amava e non s’interessava ai classici esempi della pittura, la sua cultura artistica rimase molto limitata, ma egli compensava quell’apparente difetto nel vantaggio di poter guardare alla natura  l’unica fonte della sua ispiraziozione. Lui si abbandonava  all’istinto della visione, ignorando il rilievo e il chiaroscuro degli oggetti, che sono invece il risultato dell’applicazione al disegno di scuola. Monet  rappresentava le immagini nel loro primo apparire alla coscienza.

11° Dottore

Immagine

1053082_10201469146439227_965687285_o

 

Okay, allora. Ecco cosa farò: ti racconterò una storia. Riesci a sentirle? Tutte quelle persone che hanno vissuto nel terrore tuo e del tuo giudizio? Tutte quelle persone i cui antenati erano così timorati e si sacrificarono. A te. Li senti cantare? Ti piace pensare di essere un dio. Ma non sei un dio. Sei solo un parassita corroso dalla gelosia e dall’invidia che aspira alle vite degli altri. Tu te ne cibi. Ti cibi dei ricordi d’amore, di addio, di nascita e morte e gioia e tristezza. E allora…Allora…Fatti avanti, allora. Prendi i miei. Prendi i miei ricordi. Ma spero che tu abbia un grande appetito. Perchè ho vissuto una vita lunga e ho visto un po’ di cose. Io ho abbandonato l’Ultima Grande Guerra del Tempo. Ho segnato la caduta dei Signori del Tempo. Ho visto la nascita dell’Universo e ho guardato il tempo estinguersi, momento per momento, finchè non rimase nulla. Niente tempo. Niente spazio. Solo io. Ho camminato per universi dove le leggi della fisica erano state create dalla mente di un pazzo. Ho osservato universi congelarsi e creazioni bruciare. Ho visto cose a cui tu non crederesti. Ho perso cose che non capirai mai. E conosco cose. Segreti che non devono mai essere detti. Conoscenze che non devono mai essere divulgate. Conoscenze che faranno bruciare gli dèi parassiti. E allora vieni! Prendili! Prendi tutto, caro! Tienili! E’ tutto tuo!

Doctor Who

Immagine

13e799374800b518

 

Figlio sulla furia del Signore del TempoNon alzò mai la voce. Questa fu la cosa più strana della furia del signore del tempo. Poi scoprimmo il perché, perché questo dottore, che aveva combattuto dei e demoni che stava scappando da noi nascondendosi, voleva essere gentile.

Avvolse mio padre in catene infrangibili, forgiate nel cuore di una stella nana.

Confinò mia madre nell’orizzonte illusorio di una galassia moreika perché fosse imprigionata lì, per sempre.

Ancora fa visita a mia sorella, una volta l’anno ogni anno, mi domando se un giorno potrà mai perdonarla, eccola lì, la vedete? L’ha intrappolata in uno specchio, in ogni specchio, se quando vi capita di specchiarvi vedere qualcosa che si muove dietro di voi solo per un secondo, quella è lei, è sarà per sempre lei.

Quanto a me, io sono sospeso nel tempo, il dottore mi ha messo a vegliare sui campi d’inghilterra, come loro protettore (spaventapasseri).

Noi volevamo vivere per sempre, ed il dottore ha fatto in modo che fosse così.
(Episodio 3×09 “Natura Umana”)

Doctor Faustus

Immagine

La tragica storia del Dottor Faust (The Tragical History of Doctor Faustus) è un’opera teatrale scritta da Christopher Marlowe, secondo alcuni critici prima del 1590.

Doctor-Faustus-8287

L’opera che in questi giorni viene proposta a Teatro è un adattamento moderno di Jamie LLoyd, Il dramma narra la storia di Faustus, uno studioso così avido di conoscenza da non accontentarsi del sapere accademico, si avventura nella magia nera. Dopo aver compiuto un’invocazione nel suo studio, gli appare il diavolo Mefistofele con il quale stipula un patto: Faustus avrà la conoscenza ed i servizi del servo di Lucifero per ventiquattro anni, dopo i quali Lucifero avrà la sua anima.

2658

Ho adorato la scenografia e le musiche, la scena iniziale con tutti questi diavoli ed angeli, mi ha fatto venire una forte angoscia. Le scene sono molto crude e violente,spesso con riferimenti sessuali molto espliciti. Kit Harington è perfetto nel personaggio. La mia scena preferita è quella dei sette peccati capitali, che ho trovato molto divertente. Passavo da momenti di grande risate, a momenti di forte angoscia.

3-Kit-Harington-Doctor-Faustus

Vorrei comunque fare i complimenti a Jamie LLoyd, che ha voluto portare un opera teatrale scritta intorno al 1500, già molto complessa e complicata di suo. Riuscire a renderla comprensibile in ambienti moderni non è molto semplice.

per chi volesse andare per curiosità a vederla questa è in teatro fino al 25 giugno.

Duke of Yorks Theatre St Martin’s Ln, London WC2N 4BG, Regno Unito

 

Romeo & Juliet

Immagine

Dal 12 maggio al 13 agosto 2016 a Londra Kenneth Branagh sta portando a teatro, una delle opere shakespeariane più famose quella di Romeo e Giulietta. I due protagonisti sono gli stessi che lui a diretto in cenerentola 2015, Lily James e Richard Madden.

13230289_10209416506795171_7986476310365706132_n

Amo molto questa opera ed  ho visto tutte le riproduzioni televisive e anche qualche adattamento teatrale. Portare a teatro un opera classica già prodotta più volte, e renderla originale e non cadere nel ripetere una cosa già vista è difficile.Basta pensare al film di  Carlo Carlei che non ha avuto il successo che forse si aspettava, ma come tutti sanno esiste già la versione classica di Romeo e Giulietta di Franco Zeffirelli, farne una versione originale era difficile, cosa riuscita invece a Baz Luhrmann che aveva diretto un giovane Leonardo Dicaprio e una giovanissima Claire Danes in una Verona ( Los Angeles, Venice Beach) ambientata negli anni 90,

002

In questa versione teatrale possiamo trovare anche Derek jacobi (che in Cenerentola era il padre del principe, quindi di Richard) che interpreta un intenso e meraviglioso Mercuzio, non si può non amarlo lo ha fatto magistralmente e reso suo. In questa versione teatrale  di Kenneth Branagh ho amato molto la scenografia  ambientata in una verona anni 30. Gli attori hanno anche battute in italiano e questa è stata la cosa che mi ha sorpreso e fatto divertire molto. Lily James è una perfetta Giulietta l’ho trovata molto intensa, a pensare che in Cenerentola non ero convinta della sua recitazione, ma vederla a teatro la mia reazione è stata “Lily ho capito che tu sei nata per fare teatro”. infatti i suoi genitori sono attori di teatro, possiamo dire  il sangue non mente in questo caso.

004

Commentare Richard per me è un pò più complicato siccome è un attore che mi piace molto, ma questo per me vuol dire essere più critica, siccome dagli attori che ammiro mi aspetto il meglio. all’inizio ero un pò scettica non riuscivo a capire se mi piacesse o no, ma quando sono arrivata alla mia scena preferita che è quella del ballo dove Romeo e Giulietta si vedono ed innamorano, li ho visto il Romeo che volevo. La scena che ho amato di più di Lily è stata quella dove lei litiga con il padre, perchè non vuole sposare Paride, mentre la scena che ho amato di più di Richard, è quella di quando lui è da frate Lorenzo ed è disperato perchè deve andare via da verona e quindi stare lontano da Giulietta, quella scena mi sono sentita stringere il cuore.

Comunque se vi trovate a londra  tra maggio ed il 13 agosto e amate William Shakespeare, potete andare al Garrick Theatre e vedere questa bellissima opera resa in modo magistrale da colui che è il primo fan di William Shakespeare, Kenneth Branagh.

Edouard Manet

Immagine

Nasce a parigi nel 1832. Fin da giovane si dimostra poco incline allo studio e molto attratto dal disegno. Per dissuaderlo di intraprendere l’attivita di artista il padre lo fa imbarcare appena sedicenne, con la speranza di avviarlo alla carriera di comandante di nave.Ma il viaggio si rivela stimolante per la sua maturazione artistica. La formazione artistica incominicia nel 1850 presso Thomas Couture, il giovane allievo però dimostra ben presto una forte insofferenza per l’arte del maestro per lui vuota e innaturale.  Nel 1856 ne lascia l’atelier. Nel fratempo viaggia in Olanda, Germania e Italia, nei musei ammira i coloristi del passato da Tiziano a Rembrandt. Nel 1861 conosce Degas, con il quale stringe una profonda amicizia, che costituirà il nucleo fondamentale attorno al quale si aggregheranno tutti i giovani artisti frequentatori del Cafe’ Guerbois. Nel 1869 l’artista inizia a dipingere En Plein Air, il dipinto che segnò l’inizio della sua tormentata carierra è La colazione sull’erba.

 

Colazione sull'erba di Manet con Demi chmakova, Martina Camporeggi, Matteo Demi, Cristiano di Cocco

Scuola di Barbizon

Immagine

A partire dal 1830 si forma e sviluppa in Francia la scuola di Barbizon, dal nome di un villaggio ai margini della foresta di Fontainebleau,dove alcuni giovani pittori con a capo Theodore Rousseau, si erano ritirati con il proposito di rinnovare la pittura di paesaggio abbandonando tutte le regole, vivendo in campagna studiando gli aspetti mutevoli della natura.

Rousseau Les chênes d'Apremont Louvre

Theodore Rousseau Les chênes d’Apremont – Parigi Museo Louvre

 

Jean-François Millet, Le spigolatrici, 1857, Parigi, Museo d'Orsay.

Jean-François Millet, Le spigolatrici,  Parigi, Museo d’Orsay.

 

Ciò che i pittori di Barbizon rifiutano con un gesto tipicamente romantico e l’artefatto ambiente della città. L’aspetto sociale che è alla radice del realismo paesaggistico dei pittori di Barbizon spiega la loro poetica, mutato l’oggetto dello studio (la natura invece degli uomini), mutata l’inclinazione del’animo (simpatia invece di polemica), non a caso il movimento di Barbizon e collegato a un pittore come Millet che ha interessi sociali e la cui pittura esalta la sanità morale, la nobiltà nativa la serietà operasa della classe contadina che la società industriale tende ad distruggere.