30 anni di – The Final Countdown album degli Europe

Link

Europe – The Final Countdown [Live at Atlantico – Roma 19/11/2016]

The Final Countdown è il terzo album in studio del gruppo musicale svedese Europe, pubblicato nel 1986

Traccie:

  1. The Final Countdown – 5:11 (testo: Tempest)
  2. Rock the Night – 4:08 (testo: Joey Tempest)
  3. Carrie – 4:33 (testo: Tempest, Michaeli)
  4. Danger on the Track – 3:48 (testo: Tempest)
  5. Ninja – 3:49 (testo: Tempest)
  6. Cherokee – 4:15 (testo: Tempest)
  7. Time has Come – 4:04 (testo: Tempest)
  8. Heart of Stone – 3:51 (testo: Tempest)
  9. On the Loose – 3:10 (testo: Tempest)
  10. Love Chaser – 3:30 (testo: Tempest)

Frasi da Cime Tempestose

Immagine

54349m

“Gli ho dato il cuore e lui lo ha preso soltanto per stritolarlo a morte e scagliarmelo sulla faccia… Gli esseri umani sentono con il cuore, Ellen, e poiché lui il mio lo ha distrutto, non posso più provare alcun sentimento nei suoi riguardi; né vorrei provarlo, nemmeno se lo vedessi gemente a patire da questo momento fino al giorno in cui morirà, e anche se versasse lacrime di sangue per Catherine!”

hqdefault

“Io lo amo più di me stessa, Ellen; e lo so da questo: tutte le sere io prego di potergli sopravvivere, perché preferirei essere infelice io, piuttosto che saperlo infelice. È la prova che l’amo più di me stessa.”

106e1545263f8fc8921306331616549b

“Possa svegliarsi fra i tormenti! – gridò Heathcliff con una spaventosa veemenza, picchiando i piedi, ruggendo di dolore in un improvviso parossismo d’irresistibile passione. – Sì, sì, bugiarda fino alla fine! Dov’è dunque? Non là… non in cielo… scomparsa, dove? Ah, tu dicevi che non t’importava nulla delle mie sofferenze! Ed io faccio una preghiera, e la ripeterò fin che la mia lingua si secchi: Catherine Earnshaw, possa tu non trovar mai riposo fin ch’io vivo! Tu dici che io ti ho uccisa: tormentami, allora. Le vittime perseguitano i loro assassini, io credo. Io so di fantasmi che hanno errato sulla terra. Sta sempre con me… prendi qualunque forma… rendimi pazzo! Ma non lasciarmi in questo abisso, dove non ti posso trovare! Oh Dio, è impossibile! Non posso vivere senza la mia vita, non posso vivere senza la mia anima!”

dal libro “Cime tempestose” di Emily Brontë

 

The Young Pope…

Immagine

Tv: Il papa invisibile di Sorrentino, santo o demone?

“Cos’è più bello amore mio, l’amore perso o l’amore trovato? Non ridere di me amore, lo so, sono goffo e ingenuo quando si parla d’amore. Mi faccio domande che sembrano uscite da una canzonetta. Questo dubbio mi travolge e mi corrode amore mio:trovare o perdere? Intorno a me le persone non smettono di desiderare…hanno perso o hanno trovato? Io non lo so……..Tu mi dicesti su quella spiaggia deserta della California: puoi accarezzarmi le gambe. Ma io non lo feci. 
Eccolo, amore mio, l’amore mancato. 
Per questa ragione, da quel momento, non ho mai smesso di chiedermi dove sei stata e dove sei adesso; e tu, bagliore della mia gioventù fallita, tu hai perso o hai trovato? Io non lo so e non lo saprò mai, non ricordo neanche più il tuo nome amore mio, e non ho la risposta, però mi piace immaginarla così:
la risposta alla fine, amore mio, non abbiamo scelta, dobbiamo trovarla.”#TheYoungPope Paolo Sorrentino

Campo Vaccino di William Turner

Immagine

Modern-Rome-Campo-Vaccino-Turner-analisi

 

Modern Rome – Campo Vaccino di William Turner è  conservato al Getty Museum a Los Angeles. Possiamo vedere che il soggetto nel dipinto è il Foro Romano,  che in antichità era chiamato proprio Campo Vaccino. Turner nei suoi viaggi portava con se sempre un taccuino, dove realizzava gli schizzi che poi sarebbero diventate opere d’arte. Tra queste c’è campo vaccino, che fu tra le sue ultime opere realizzate. Possiamo vedere il foro circondato da una fitta nebbia, ma comunque i principali monumenti emergono da questa riconoscibili, all’interno del foro possiamo anche notare pastori e capre.

Donne in giardino di Claude Monet

Immagine

Donne-in-giardino-Monet-analisi

 

Donne in giardino è un dipinto di Claude Monet,  È conservato nel Musée d’Orsay di Parigi. Questa tela venne rifiutata  al Salon di Parigi.  Le donne in giardino è tra i più famosi di tutta la produzione artistica di Monet, realizzato quando era giovane. In questo dipinto il Pittore è ancora alla ricerca del suo stile, ma possiamo già vedere molte delle caratteristiche dell’impressionismo.Il colore dominante è il bianco e lo possiamo vedere negli abiti delle donne, come anche nei fiori del giardino. il dipinto è stato realizzato con la tecnica en plein air, si tratta di una tecnica che consisteva nel dipingere all’aria aperta. La donna che si trova sulla destra sembra quasi che stia per cadere, e il suo movimento sembra poco naturale, essendo una delle prime opere dell’artista possiamo perdonargli questa piccola innaturalezza, Però per il gioco di luci e ombre possiamo già capire  il grande talento nascosto in un giovane Monet.

Link

Sonata Arctica – Draw Me

Blessed with an eye to see things as they are, will you draw me?
Up there on the wall, looking down to us all, you never saw me…
I found a pen, and I outlined a life.
You’ve never cried, I think I saw a tear in your eye.

Your eyes tell the tale, I will not ask again.
Now I see what you’ve lost nothing is quite the same.
By the love of my heart, cut my drawing in half, for I think I’m like you… Should you draw me…

Waiting for my evenfall.

Farewell, my passion, you slowly turn pale.
I will long for you warmth, made me feel safe.
I will not draw again, ‘till I know it’s my time.
I have lived a long life, should I draw me…

Morning’s here, I must have….failed

Someone save me

citazioni di Frida Kahlo

Immagine

Frida-Kahlo-Autoritratto-al-confine-tra-Messico-e-Stati-Uniti

 

Sono nata con una rivoluzione. Diciamolo. È in quel fuoco che sono nata, pronta all’impeto della rivolta fino al momento di vedere il giorno. Il giorno era cocente. Mi ha infiammato per il resto della mia vita.
Da bambina, crepitavo. Da adulta, ero una fiamma.

slide_485862_6674302_free

 

Il surrealismo è la magica sorpresa di trovare un leone in quell’armadio in cui si voleva prendere una camicia.

frida-kahlo-two-nudes-in-the-forest

 

La vita insiste per essere mia amica e il destino mio nemico.

Autunno

Immagine

L’autunno è sempre stata la mia stagione preferita. Il tempo in cui tutto esplode con la sua ultima bellezza, come se la natura si fosse risparmiata tutto l’anno per il gran finale. Non ho mai pensato di avere paura dell’autunno.
(Lauren DeStefano)

DSCN5342

 

L’autunno è il momento ideale per tenere conto di ciò che abbiamo fatto, di ciò che non abbiamo fatto, e di ciò che vorremmo fare il prossimo anno.
(Anonimo)

DSCN5349

foto scatatte ad  Aosta 30 ottobre 2016